Associazione Sportiva Dilettantistica

Tuffi Adapted - Regolamento Tecnico

Regolamento tecnico del settore promozionale


a) Categorie
Le competizioni a carattere sperimentale non prevedono la suddivisione degli atleti in categorie sportive o di età. L’unica suddivisione prevista riguarda il sesso.

b) Gare
Le competizioni si svolgono dal trampolino da 1 metro.
Ogni atleta deve effettuare, a scelta, tre dei cinque tuffi previsti da questo regolamento con il codice di riferimento FIN:
- tuffo elementare avanti (codice 100);
- tuffo elementare dietro (codice 200);
- caduta in avanti (codice 010);
- caduta indietro (codice 020);
- tuffo ordinario in avanti (codice 101).

c) Iscrizioni
L’iscrizione è limitata ad una gara individuale.

d) Composizione delle serie
Nelle gare le “serie” saranno formate in base al sesso e al sorteggio effettuato dalla Giuria.

e) Giuria
I giudici di gara preposti ad assicurare il corretto svolgimento della manifestazione possono essere di estrazione della FSN CONI corrispondente che di un Ente di Promozione Sportiva a condizione che in quest’ultimo caso l’EPS abbia istituito l’albo dei giudici di gara.
I giudici di gara hanno completa autonomia giudicante e competenza esclusiva nell’applicare le regole contenute nel presente regolamento, nei regolamenti particolari delle manifestazioni e nelle disposizioni degli organi federali competenti, senza alcun vincolo di subordinazione.
A questi deve essere affiancato un “Responsabile Tecnico Federale” della manifestazione, scelto tra i tecnici di tuffi abilitati dalla FIN, con il compito di sovrintendere al corretto svolgimento delle gare e interfacciarsi con i giudici presenti.

f) Norme Tecniche
La Giuria può consentire la presenza di un tecnico-assistente accanto al trampolino a seconda del grado di autonomia dell’atleta.

g) Giudizio Tecnico dei tuffi
Il giudizio tecnico sarà dato in base alle capacità di controllo psico-fisico dimostrato dall’atleta, all’eleganza e all’impressione generale. Le votazioni andranno da un minimo di 5 ad un massimo di 10.

h) Reclami
I reclami non sono mai ammissibili per errore tecnico dei Giudici, vanno trasmessi al Giudice Unico che seguirà le procedure previste dal Regolamento di Giustizia Federale.

i) Classifiche e Premiazioni
Per ogni gara saranno redatte classifiche per sesso.
In tutte le gare autorizzate dalla FISDIR deve essere prevista e svolta la premiazione individuale attribuendo medaglie d’oro, d’argento e di bronzo ai primi tre classificati e medaglie di partecipazione a tutti gli altri atleti.

Il regolamento completo è disponibile sul sito FISDIR