M.R. Sport dei Fratelli Marconi
Associazione Sportiva Dilettantistica

Gran Premio Atleti Azzurri d'Italia 2016 - il report!

La squadra della M.R. Sport è ritornata a Roma dal Gran Premio Atleti Azzurri d'Italia, tenutosi alla "Bruno Bianchi" di Trieste, con il pregevole bottino di sei medaglie - tre d'oro, due d'argento e una di bronzo - classificandosi così al quinto posto nella classifica per società di questa competizione. Due gioie per Chiara Pellacani e Giulia Vittorioso, che hanno conquistato un pass per i Mondiali Giovanili.

Dalla doppia gara in contemporanea della mattina del venerdì, riservate alla categoria C1, è arrivata subito la prima medaglia: Tommaso Zannella è infatti arrivato secondo nella gara dalla piattaforma con 269.20 punti, posizione che ha mantenuto praticamente per tutta la gara. Tommaso Anderle si è classificato undicesimo con 188.00 punti, mentre Alessandro Mambro quattordicesimo con 160.65 punti. Nella gara femminile, dal trampolino 1 metro, settimo posto per Melanie Santoro con 183.35 punti e diciannovesimo per Sara Cuoccio con 148.55 punti.

Al pomeriggio spazio alle Ragazze con la gara da 1 metro: ancora una volta Chiara Pellacani si aggiudica una medaglia d'oro con ampio margine, chiudendo a 288.00 punti; ai piedi del podio Giulia Vittorioso, con 256.95 punti e la conferma di un pass europeo già conseguito con merito nelle gare passate. Bene Silvia Murianni, ottava con 222.15 punti e una chiusura di gara in crescendo; Sofia Colabianchi è quattordicesima con 190.75 punti, Giorgia Maisani diciottesima con 173.50 punti.

Al sabato, ancora gara in contemporanea per i C1: Tommaso Zannella è stato il migliore dei nostri atleti anche da 3 metri, con un quinto posto e 255.15 punti; Tommaso Anderle si è classificato ottavo con 232.45 punti, Alessandro Mambro ancora quattordicesimo con 194.75 punti. Le esordienti C1 si sono invece cimentate dalla piattaforma: tredicesima Melanie Santoro con 143.25 punti, ventiquattresima Sara Cuoccio con 118.45 punti.

Al pomeriggio, Alice Gardenghi si è classificata dodicesima con 168.65 punti nella gara Junior da 3 metri: per lei il suo miglior punteggio in una competizione ufficiale. A seguire un'altra, straordinaria tripletta nella gara dalla piattaforma, dove ormai le giovani atlete della M.R. Sport imperversano: prima Chiara Pellacani con 317.15 punti, autrice di due tuffi da atleta più che navigata (triplo e mezzo avanti da 66 punti, doppio e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo da 56 punti), seconda Giulia Vittorioso con 312.95 punti, davvero costante e consistente soprattutto con i tuffi liberi, e terza Silvia Murianni con 246.80 punti, bravissima a rintuzzare gli assalti delle inseguitrici. Per Chiara e Giulia arriva anche il pass per i Mondiali Giovanili di Kazan', avendo superato per la seconda volta in questa stagione il punteggio minimo! Tredicesima e quattordicesima, rispettivamente, Giorgia Maisani con 175.75 punti e Sofia Colabianchi con 173.00 punti.

La gara dal trampolino 1 metro maschile, categoria C1, che ha aperto le competizioni della domenica, si è svolta in maniera simile a quella da 3 metri: Tommaso Zannella è quinto con 241.55 punti, Tommaso Anderle ottavo con 218.05 punti, Alessandro Mambro quindicesimo con 184.95 punti. Quella da 3 metri femminile, sempre categoria C1, ha visto Melanie Santoro giungere nona con 192.00 punti, mentre Sara Cuoccio è ventiduesima con 147.20 punti.

Dopo pranzo, Chiara Pellacani ha conquistato la terza medaglia d'oro su tre, vincendo la gara da 3 metri con 315.50 punti. Quarta e quinta sono Giulia Vittorioso, con 285.30 punti, e Silvia Murianni, con 256.60 punti, mentre Giorgia Maisani è tredicesima con 192.85 punti e Sofia Colabianchi quindicesima con 185.05 punti. A chiudere la tre giorni di gare sono state le ragazze juniores della nostra squadra, con la gara da 1 metro: tredicesima Giorgia Bravi con 173.95 punti, quattordicesima Alice Gardenghi con 172.60 punti, quindicesima Greta Bobbi con 166.20 punti.

Come già detto, la M.R. Sport si classifica al quinto posto finale nella classifica di società per il Gran Premio Atleti Azzurri d'Italia, con 205 punti: 54 punti arrivano dalla classifica maschile (settimo posto), 151 da quella femminile (terzo posto). Complimenti a tutti: è il momento di lavorare in vista delle prossime competizioni!