M.R. Sport dei Fratelli Marconi
Associazione Sportiva Dilettantistica

Campionati Italiani Assoluti Estivi 2015 - report 1a giornata

Tommaso Rinaldi (Marina Militare/M.R. Sport) e Giulia Vittorioso conquistano rispettivamente una medaglia di bronzo e una d'argento per la M.R. Sport nella prima giornata di gare alla piscina "Italcementi" di Bergamo.

In mattinata, Tommaso Rinaldi ha chiuso in testa l'eliminatoria da 3 metri con il punteggio di 403.85, con una serie sostanzialmente senza errori; successivamente è stata la volta di Giulia Vittorioso e Chiara Pellacani, che sono anch'esse entrate in finale dalla piattaforma, rispettivamente come terza (190.50) e quarta classificata (183.85): davanti a loro soltanto la pluricampionessa Noemi Batki e l'atleta Kieu Ha Duong dalla Germania, anch'essa già medagliata europea. Nonostante la prevedibile stanchezza - la gara è iniziata 30 minuti dopo la fine di quella dalla piattaforma! - le due ragazze non hanno poi affatto sfigurato nel sincro 3 metri, nonostante fossero la coppia più giovane in vasca: per loro 211.59 punti e un'altra qualificazione in finale.

Nel tardo pomeriggio sono iniziate le finali: Tommaso Rinaldi ha ceduto soltanto alla super-gara di Andrea Chiarabini e al suo compagno di sincro Michele Benedetti e ha conquistato la medaglia di bronzo con 410.10 punti. Il suo punteggio è molto importante, perché grazie a esso tiene a distanza proprio Chiarabini e conquista la qualificazione ai Campionati Mondiali di Kazan: in più, può aggiungere questo punteggio nella sua corsa alla qualificazione per la Coppa del Mondo di Rio del prossimo febbraio, che assegnerà i posti per i Giochi Olimpici!


La seconda medaglia della giornata l'ha portata Giulia Vittorioso, che ha conquistato il terzo posto dalla piattaforma con 200.00 punti: tuttavia la gara è stata vinta dall'atleta "ospite" Kieu Duong, dalla Germania, pertanto la medaglia vinta da Giulia è un bellissimo argento. Ottima prestazione la sua, dato che è riuscita a tenere testa addirittura a Noemi Batki fino all'ultimo tuffo, quando un errore da parte di Giulia e una "zampata" esperta da parte della campionessa italiana ha invertito le loro posizioni. Ottimo piazzamento anche per Chiara Pellacani che è quinta in classifica generale, e quarta italiana, con 191.85 punti, non lontana quindi dalla zona-podio.


Dopo dieci minuti dalla finale dalla piattaforma è stata la volta della finale sincro 3 metri femminile, dove è arrivato un quinto posto "open", e quarto italiano, per Giulia Vittorioso e Chiara Pellacani (211.35 punti). A lungo seconde tra le italiane durante la gara, hanno ceduto alla stanchezza proprio all'ultimo tuffo. Comunque un bel risultato essere in finale e aver sfiorato la medaglia di bronzo per appena due punti e mezzo!