M.R. Sport dei Fratelli Marconi
Associazione Sportiva Dilettantistica

Trofeo Giovanissimi, prima prova nazionale - il report della prima giornata

La prima giornata del weekend dedicato alla prima prova nazionale del Trofeo Giovanissimi si è svolta in un'atmosfera allegra: il colpo d'occhio notevole di gradinate piene di adulti e bambini, il tifo caloroso, la competizione sana tra i piccoli atleti, sono tutti segni di un evento riuscito. La M.R. Sport chiude la giornata con dei piazzamenti importanti in chiave di qualificazioni ai prossimi eventi giovanili nazionali, ma soprattutto con l'oro, pesantissimo, di Chiara Pellacani dalla piattaforma.

Per la prima gara del venerdì, i 3 metri maschili categoria C1, Daniele Cochetti è ottavo con 195.95 punti, mentre Tommaso Anderle è quattordicesimo con 182.60. Per entrambi una gara positiva anche se lontana dalle prime sette posizioni. A seguire, si è tenuta la gara monstre femminile (44 iscritte!) dal metro, categoria C2, e non sono mancate le soddisfazioni: Sara Cuoccio ha chiuso con un ottimo quarto posto con 139.95 punti, e altre due ragazze hanno ottenuto buoni piazzamenti in vista delle finali della prossima estate - Gaia Fanelli ottava a 125.80 punti e Ambra Quattrociocchi dodicesima a 116.55 punti. Un po' più indietro le altre, con Teresa Fanelli trentaseiesima con 81.00 punti e Sofia Carrus trentanovesima con 75.00 punti; Flaminia Scapigliati (Marina Militare) è invece ventisettesima con 93.05 punti.





Nel pomeriggio è toccato ai maschietti della categoria C2 cimentarsi da 3 metri: il quinto posto di Tommaso Zannella (166.40 punti) e il nono di Lorenzo Vannucci (147.75 punti) sono i migliori piazzamenti della gara in chiave-Trofeo Giovanissimi; anche Leonardo Colabianchi e il suo tredicesimo posto (124.40 punti) potranno dire la loro nella prossima prova. Più indietro Aldo Di Francesco (diciannovesimo, 114.05 punti), Alessandro Mambro (ventiseiesimo, 101.65) ed Emanuele Sequi (trentatreesimo, 86.85 punti). Per la Marina Militare, Marco Briguglio è diciassettesimo con 119.80 punti, Daniele Terranova venticinquesimo con 103.15 punti.

L'ultima gara di giornata ha visto il trionfo di Chiara Pellacani, medaglia d'oro dalla piattaforma (categoria C1): con 198.90 punti ha letteralmente stracciato la concorrenza (42 punti sulla seconda, quasi 50 sulla terza), grazie a un programma in gran parte da 7.5 metri e agli ottimi voti sui tuffi più difficili, tutti tra i 38 e i 41 punti. Posizioni di rincalzo per Sofia Colabianchi (tredicesima con 134.00) e Melanie Santoro (quindicesima con 131.80 punti), mentre Giorgia Maisani ha terminato più indietro la sua gara con un ventiquattresimo posto e 97.95 punti.